A Tavola con le erbe spontanee e l’aglio orsino.

Val Liona, con le sue colline e le ampie zone rurali, è certamente una delle zone del
Vicentino che più preserva il proprio patrimonio naturale. Tra le ricchezze di questo
Comune, che ha recentemente integrato Grancona e San Germano dei Berici, un
posto d’onore ce l’hanno sicuramente l’olivo e la vite. Eppure un ruolo importante
nella gastronomia del territorio lo rivestono anche le erbe spontanee, così radicate
nelle tradizioni da avere una specifica terminologia, anche dialettale, che a volte
cambia di zona in zona. Dai bruscandoli ai bruschi, dai tanoni ai carletti fino agli
asparagi selvatici e all’aglio orsino: saranno i vegetali selvatici, che crescono
naturalmente ai margini di prati e boschi, i protagonisti dell’iniziativa “A Tavola con
le erbe spontanee e l’aglio orsino”, messa in campo per tutto il mese di maggio.

250px-illustration_allium_ursinum1