Anitra al forno

Ingredienti:

un’anitra, di cortile (muta) o germano reale,
bacche di ginepro,
chiodi di garofano,
2 carote a pezzetti,
2 agrumi(limoni/arance/lime a piacere)
1 bicchiere vino bianco
olio evo,
sale

Dopo aver pulito e fiammeggiato l’anitra la si lessa in abbondante acqua non salata. Una volta cotta (le carni devono rimanere sode), la si prepara per la cottura al forno. Si cosparge l’anitra con le spezie e se ne infilano anche dentro la pancia del volatile insieme a qualche grano di sale grosso. Prima di metterla in forno a 180°C si spremono gli agrumi (le cui bucce possono essere inserite a piacere nella pancia per dare un maggiore aroma di freschezza) e si bagna l’anitra. Si passa con un giro d’olio e poi si inforna per una mezz’ora circa. Durante la cottura bagnare l’anitra con il fondo di cottura. Quasi alla fine, versare il vino bianco e lasciare che evapori. L’anitra sarà pronta, quando la pelle sarà dorata e asciutta, ma non secca.