Sapori di stagione.

Basta girarsi un attimo e l’estate è già nel pieno del suo corso. Anzi, fra un po’, sfugge di mano e arriva l’autunno…Fra gli ingredienti di stagione che popolano i banchi di mercati e supermercati, tanta frutta e verdura appetitosa e fresca, dal sapore ricco di sole. Come le albicocche, ad esempio, che dal sole hanno assorbito tutto il calore e il colore, rivaleggiando con prugne, pesche e pesche noci per un posto in tavola, spesso occupato dai giganti dei mesi estivi: meloni e angurie. Dalle montagne, poi, ecco arrivare i piccoli frutti come lamponi, more, mirtilli o ribes, che niente hanno a che vedere con la varietà in serra poichè sapori pieni e al tempo stesso delicati sono prerogativa solo di prodotti colti in stagione. Si iniziano a trovare anche le prime mele novelle, che rilasciano profumi intensi e avvolgenti, in vista dei fichi di fine agosto. Come i primi funghi, che già dalla metà di agosto escono allo scoperto: gallinacci, mazze di tamburo, porcini e chiodini sono i principi del bosco. E per chi resta in pianura, grande varietà di insalate da taglio: romana, riccia, rossa, gentile, insieme alla cicoria, per rinfrescanti composizioni dove inserire anche cetrioli croccanti e sugosi pomodori, i quali, cercano i peperoni dolci e colorati del periodo per fantastiche caponatine e, complici melanzane e zucchine, gustose ratatouille. A latere, ecco comparire i legumi con fagiolini teneri e delicati, taccole sode e “mangiatutto”, fagioli turgidi e saporiti, mentre cipolle bianche, gialle e rosse, si prestano a infornate e grigliate memorabili.